Il Governo Draghi è sostenuto da un’ammucchiata politica che nella storia della Repubblica Italiana non ha precedenti; le forze politiche che lo sostengono non hanno avuto mai avuto alcun punto in comune, per cui il loro vero scopo sono le poltrone.

Vi rammento i leader delle forze politiche che adesso vanno a braccetto sotto l’ombrello di Draghi: Renzi, Salvini, Berlusconi, Letta, (LEU), Movimento 5 stelle con la benedizione di Beppe Grillo e mi perdonino se ho dimenticato qualcuno, e con Fratelli d’Italia per una finta opposizione, che però serve ad aumentare il consenso popolare.

Il governo Draghi, perfettamente supportato da tutte le Forze Politiche (compreso il protagonista in cerca d’autore Salvini), sta alimentando la guerra tra poveri (Vaccinati e non Vaccinati) con la solita strategia “DIVIDI ET IMPERA”.

Sta alla popolazione non cadere nella trappola, informandosi adeguatamente su cosa comporta vaccinarsi o non vaccinarsi.

Di seguito delle indicazioni/suggerimenti importanti per chi decide di vaccinarsi.

Fatevi rilasciare una copia del consenso informato, una copia delle note informative del Ministero della Sanità, una copia del bugiardino, UNA COPIA DELLE TERAPIE ALTERNATIVE, citate nel consenso informato.

Il foglietto illustrativo, il cosiddetto bugiardino, è l’unico documento che:

  1. Attesta cosa è il farmaco che stai utilizzando o che ti stanno somministrando,

2. Definisce la posologia,

3. Stabilisce a chi è indirizzato,

4. Indica chi deve essere escluso,

5. Elenca le controindicazioni

6. E soprattutto, indica se il farmaco è SPERIMENTALE (Riconosciuto da UN TRIANGOLINO NERO con il vertice verso il basso all’inizio del bugiardino, CON LA SCRITTA FARMACO SOTTOPOSTO A MONITORAGGIO ADDIZIONALE”).

Questo per i vaccini provenienti dall’U.E..

Per quelli che provengono dagli USA, IL TRIANGOLINO NERO non c’è, ma le informazioni sono scritte tutte in Inglese.

In ogni caso, che i vaccini provengano dall’UE o dagli Usa, chi si sottopone al Siero,

è COMUNQUE UNA CAVIA DA LABORATORIO, COME HA GIA’ DICHIARATO IN CONFERENZA STAMPA LO STESSO GEN. FIGLIUOLO, E COME E’ RIPORTATO NEI BUGIARDINI (che nessuno dei vaccinati ha mai letto)

E’ importante spiegare bene la funzione del Bugiardino per tutti i farmaci.

Il medico non si è laureato recitando a memoria il contenuto dei bugiardini di tutti i farmaci in commercio, ma utilizza il bugiardino come guida per consigliare o somministrare un farmaco a seconda della patologia del paziente. I foglietti illustrativi sono compilati e normati da una legge del 2006.

L’emissione del foglietto illustrativo è regolato dalla legge sotto riportata

L’articolo 76 del codice dei medicinali stabilisce l’obbligo della presenza del foglietto illustrativo, e ne consegue che il bugiardino non è un’opzione; lo stesso codice spiega anche le alternative obbligatorie al foglietto illustrativo. In pratica i foglietti illustrativi sono fondamentali perchè sono il vangelo del farmaco, in assenza del quale, salvo le alternative previste dalla legge, il farmaco non deve mai essere utilizzato, perchè l’assunzione di un farmaco sbagliato può nuocere gravemente alla salute, nonchè causare addirittura la morte del paziente.

Chi decide liberamente di Vaccinarsi, è una consapevole “Cavia di laboratorio, FELICE E CONTENTA”, ma non libera, perchè i vaccinati possono infettare, essere infettati e devono continuare a mantenere le distanze di sicurezza e usare la mascherina (c’è scritto tutto nella documentazione del consenso informato che nessuno dei vaccinati solitamente si mette a leggere).

Mantenere le distanze di sicurezza e indossare la mascherina è la stessa precauzione/condizione che devono osservare i non vaccinati, PERCHE’ CHI SI VACCINA NON SI IMMUNIZZA, PERCHE’ ALL’INTERNO DEL SIERO NON C’E’ IL VIRUS (in quanto non è stato ancora isolato), come riportato nel bugiardino, e come è riportato nella nota informativa del Ministero della Sanità allegato al consenso informato.

Questo post non è indirizzato ai cazzari dei Social, ormai del tutto LOBOTIZZATI, ma alle persone che sono in grado di farsi delle domande e cercano di darsi delle risposte. Per le risposte, è sufficiente leggere attentamente quello che vi fanno firmare nel consenso informato, insieme a tutti gli allegati di cui dovrebbero rilasciare in copia al momento della vaccinazione, da conservare ai vostri atti (sperando che i vostri familiari non debbano mai essere chiamati a utilizzarla).

Una volta che avete riletto quello che avete firmato con il consenso informato (e se non ce l’avete tornate all’Hub vaccinale per farvene dare una copia), provate da soli a fare un calcolo rischio/beneficio per decidere di fare il vaccino oppure no:

  1. Secondo Draghi: chi non si vaccina può infettarsi, infettare gli altri e morire di Covid (e qui ha mentito spudoratamente sapendo di mentire, perchè esistono le terapie preventive domiciliari di cui il Tar del Lazio ne ha riconosciuto l’esistenza e l’efficacia)
  2. Analogamente ,chi sceglie di vaccinarsi può infettarsi, infettare gli altri e morire di covid, ribadisco, esattamente come chi non si vaccina, e in aggiunta, chi si vaccina se non muore di Covid, può essere soggetto agli effetti collaterali lievi o gravi derivanti dalla vaccinazione, fino a perdere la vita, non per il covid, ma per gli effetti avversi del vaccino, che non sono ancora del tutto noti perchè i vaccini sono ancora in fase sperimentale (e questo Draghi lo sa benissimo e non lo ha detto, anche se è stato documentato ampiamente dai foglietti illustrativi delle case farmaceutiche e dallo stesso mainstream).

Constatata l’esistenza delle terapie domiciliari, attraverso un’attenta lettura dei documenti sanitari in possesso di chi si è vaccinato, qualunque persona dotata di un minimo di raziocinio, può calcolare da sè, se il rischio di sottoporsi alla vaccinazione (ancora in fase sperimentale) sia superiore al beneficio e/o viceversa.

Ciò non toglie che chi è terrorizzato dal Covid e crede che il siero genico sia la sua unica ancora di salvezza, è giusto rispettare la sua scelta di vaccinarsi; è altresì giusto rispettare anche la scelta di chi ha letto e studiato molto bene i documenti sanitari legati al vaccino, e ha ritenuto che il rischio supera il beneficio, e ha deciso di non vaccinarsi.

Tutto ciò premesso, la persona che si è vaccinata, o che si accinge a vaccinarsi, non deve credere ad una sola parola scritta in questo post, e per coerenza non deve neppure credere a niente di quello che ha dichiarato Draghi; ognuno deve imparare a ragionare con la propria testa, e mi permetto di suggerire di:

  1. Riascoltare Draghi nel suo video,

2. fare una propria ricerca di tutte le persone che hanno avuto effetti avversi al vaccino, nonchè quelli che hanno perso la vita dopo la somministrazione del vaccino,

3. informarsi sull’esistenza ed efficacia delle terapie domiciliari riconosciute dal Tar del Lazio

4. Leggere con assoluta attenzione il consenso informato e i relativi allegati (note informative del ministero della Sanità e il contenuto dei bugiardini).

Dopo di chè, ognuno sarà in grado di:

1 fare da solo il calcolo rischio beneficio sulla vaccinazione,

2. capire se Draghi con le dichiarazioni nel video vi ha preso per il culo in mondo visione, oppure no

3. capire se Draghi sta adottando la tecnica del “Dividi et Impera”, generando la guerra tra poveri, ovvero fra vaccinati e non vaccinati

In questo post sono indicati tutti gli elementi utili da consultare per chi si è vaccinato, o per chi si accinge liberamente a farlo.

Spesso quando ho toccato questi argomenti con chi si è vaccinato, ha tirato fuori le storielle:

  1. che non avevano tempo,
  2. Che avevano cieca fiducia nell’Ema e nell’Aifa
  3. che sono argomenti che non capiscono perchè non sono medici
  4. che avevano fatto tutti i vaccini, perchè ritengono che i vaccini sono tutti sicuri ed efficaci.

Sono tutte stupidaggini perchè, per comprendere quello che ho scritto sopra, ci vuole solo la quinta elementare, un pò di buona volontà e un minimo di raziocinio, per cui per chi continua a recitare la parte dell’ignorante o della persona che è troppo impegnata per vedere queste cose, ritengo che sia giunto il momento che si dia una svegliata,

perchè non sono, e non siamo più disposti a subire, per la vostra spiccata mediocrità coltivata ad arte dal mezzo televisivo negli ultimi 40 anni.

ATTENZIONE – SVEGLIA GENTE:

Tutto ciò che nella vita vi VIENE DATO “FINTAMENTE” GRATIS, NEL 99% DEI CASI, E’ UNA GRAN FREGATURA, e c’è da diffidare ancor di più quando vi viene paventata da un ex Bancario che ha lavorato per la Goldam & Sachs.

Il mio parere su Draghi non conta nulla, ma suggerisco di riflettere sul giudizio che ha espresso l’ex Presidente della Repubblica Cossiga sul conto dell’attuale Presidente del Consiglio dei Ministri.

Le dichiarazioni di Cossiga su Draghi, e ognuno tragga le sue conclusioni

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: