Le segnalazioni di infiammazione cardiaca tra una piccola frazione dei destinatari del vaccino Pfizere Moderna COVID-19, prevalentemente maschi sotto i 30 anni, sono in fase di revisione poiché un gruppo consultivo dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie si riunirà venerdì per discutere ulteriormente la questione.

Il Dr. Tom Shimabukuro, vicedirettore dell’Ufficio sicurezza dell’immunizzazione del CDC, ha notato 275 segnalazioni di miocardite e pericardite tra i maschi vaccinati di età compresa tra i 16 e i 24 anni al 31 maggio sullo sfondo di oltre 12 milioni di dosi somministrate. Mentre i gruppi più giovani di età compresa tra i 12 e i 24 anni rappresentavano quasi il 9% di tutte le dosi somministrate, il gruppo comprendeva oltre la metà (52,5%) di 528 relazioni relative a problemi cardiaci in tutte le fasce d’età (fonte Fox News).

Clicca sul link

https://www.foxnews.com/health/cdc-panel-covid-19-vaccination-rare-heart-issue

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: